SHARE

Arriva lo sweep subito dal Nettuno, nella trasferta contro UnipolSai Fortitudo Bologna, nell’ultimo turno della fase intergirone.

Un tris di sconfitte che certifica Parma e San Marino, qualificate alle semifinali scudetto, con il Nettuno in coabitazione all’ultimo posto nel proprio girone insieme al Collecchio.

Gara uno, partente per i padroni di casa, Rivero, autentico dominatore degli ultimi campionati italiani, contrapposto al nostro Lars Liguori, reduce dalle qualificazioni europee con la casacca norvegese.

Non aiuta la difesa nettunese, imperfetta, in alcune azioni, nel lavoro del partente nettunese, il vantaggio bolognese arrivava sulla battuta ground out di Gonzales, dopo i singoli di Paolini e Josephina, 3 punti al secondo inning con il singolo di Liberatore ed il triplo di Josephina e 3 punti al terzo inning con il singolo di Bertossi, dopo le due valide iniziali di Martini e Lampe, il 7 a 0 arriva con il singolo di Deotto.

Sul monte di lancio dopo Liguori ( 4 RL 10 H 7 R 4 ERA 3 K) è il turno del giapponese Hamaya ( 2 RL 0 ERA 2 BB 2 K).

La gara può dirsi praticamente chiusa con l’attacco nettunese che produce due valide, una di Noguera al primo inning e l’altra con il doppio di Giordani al settimo inning.

Gara due sfida italiana sul monte di lancio tra Pecci contro Crepaldi, passa in vantaggio il Nettuno al secondo inning con il gran home run del catcher Novoa che spedisce la pallina oltre la recinzione per l’uno a zero nettunese.

Bravissimo Pecci sul monte di lancio, aiutato da una difesa attenta e puntuale conserva il vantaggio acquisito, mentre l’attacco non riesce a creare problemi al duo Crepaldi Bassani.

Al sesto inning uscito Pecci (5 RL 3 H 0 ERA 2 BB 4 K) arriva la reazione bolognese che ribalta la partita, con l’attacco bolognese subito il primo out effettuato da Pizziconi, produce 5 singoli e concesse 2 basi su ball, e sul tabellone 6 a 1 per la Fortitudo, che sarà il risultato finale.

Gara tre è senza storia, subito tre punti al primo inning sul partente Camilo, altri nove al terzo e 5 al quarto attacco, anche sul rilievo Taschini, certificando la serata amara per il Nettuno, con l’attacco che contro Brolo Gouvea non mette a referto una  una valida.

Sale Colasante sul monte di lancio nelle ultime due riprese, con l’attacco nettunese al quinto inning lascia le basi occupate senza fare punti, poi nell’ultimo attacco mette a referto due punti, contro Scafidi, base a Trinci, singoli di Liguori e Mazzanti, battuta in diamante di Sellaroli per il 17 a 1 e singolo di Noguera che vale il definitivo 17 a 2.

Prossimo impegno per il Nettuno, nella prima giornata di ritorno nel Girone A1 il 29 e 30 luglio contro la capolista San Marino.

La classifica del Girone San Marino ( 17 W – 4 L PCT .810 ) ParmaClima ( 15 W – 4 L PCT . 789) Collecchio e Nettuno ( 6 W – 15 L PCT. 286)

Foto @PhotoBassLauroBassani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here