SHARE

Prima sconfitta stagionale in campionato per il Nettuno che cade allo Jannella di Grosseto in Gara1 del derby del Tirreno. Un Grosseto determinato ha avuto la meglio su un Nettuno falloso in difesa (3 errori), e che ha sprecato molto in attacco, con ben quattro battute in doppio gioco in situazioni favorevoli. Non sono infatti bastate le 13 battute valide, tra cui un fuoricampo due doppi e un triplo, contro le 11 dei padroni di casa, per avere la meglio.

La cronaca.

Federico Cozzolino e Nicola Garbella i due partenti. Grosseto avanti nel primo attacco. Singolo dell’ex Paolino Ambrosino che arrivava in terza dopo il sacrificio di Chelli e il fly out di Barcelan. Il leadoff dei padroni di casa andava a segnare il primo punto del match su una palla mancata. Il Nettuno provava subito a reagire, apriva il secondo attacco con il doppio di Van Heydoorn, ma poi sprecava tutto con corridori agli angoli, dopo il singolo di Mattia Mercuri, con il K di Cozzolino su Giordani e la battuta in doppio gioco di Mario Trinci.

Risultato ribaltato nella parte alta del terzo inning. Singolo di Jorge Espinal che rubava poi il cuscino di seconda, con due eliminati arrivava il primo fuoricampo stagionale del Nettuno con Derwin Pomare che portava la squadra di Ludovisi avanti 2-1. Federico Cozzolino accusava il colpo e subiva il singolo di Giovanni Garbella, riusciva però a limitare i danni con l’eliminazione di Rudy Van Heydoorn. Immediata la risposta del Grosseto che con le valide di Vaglio e del cubano Barcelan pareggiava il match sul 2-2. La hit di Barcelan metteva anche fine alla partita del partente Nicola Garbella che veniva rilevato da Federico Pecci.

Il botta e risposta continuava nel quarto inning. Doppio di Mattia Mercuri e singolo con RBI di Mario Trinci che riportava avanti di uno il Nettuno. Cozzolino andava in difficolta e arrivava anche il singolo di Freddy Noguera che sull’azione arrivava fino al cuscino di seconda. Con seconda e terza occupata ed un solo eliminato il Nettuno non ne approfittava e Cozzolino chiudeva bene su Espinal e Draijer con due eliminazioni su fly all’esterno sinistro. La risposta del Grosseto arrivava con due doppi consecutivi di Shakie Albert e Niccolò Loardi per il 3-3. Dopo il primo eliminato, l’errore difensivo di Pomare metteva sotto pressione il rilievo nettunese con corridori in prima e terza. Pecci ne usciva bene con la battuta in doppio gioco di Yuri Sarrocco.

Nel quinto inning il Nettuno spreca non sfruttando il triplo di Giovanni Garbella, e al cambio di campo il Grosseto si portava di nuovo in vantaggio. Dopo il primo out, il bunt di Chelli diventava un singolo e Pecci subiva altri due singoli da Barcelan e Herrera che portavano il Grosseto avanti sul 4-3. Dopo la base per ball a Albert, veniva rilevato anche Pecci, entrava Paolo Taschini che veniva subito toccato dalla valida di Loardi per il 5-3. Taschini riusciva poi a fermare l’aggressività del Grosseto eliminando Sgnaolin e Sarrocco.

Bulfone rilevava Federico Cozzolino ma il Nettuno nel sesto attacco sprecava ancora dopo due pasi per ball consecutive concesse a Giordani e Trinci. Il bunt di Noguera diventava un doppio gioco della difesa del Grosseto che eliminava Giordani a casa base. I padroni di casa allungavano nel settimo sul 6-3, complice il terzo errore della difesa nettunese. Entrava in partita anche il terzo rilievo del Nettuno, Darlin Camilo, unico a non concedere valide all’attacco dei padroni di casa.

Si arrivava così nel finale di gara in cui l’attacco del Nettuno continuava a sprecare occasioni, come nell’ottavo inning con due corridori in base dopo la base per ball a Van Heydoorn e il singolo di Giordani, nulla di fatto. Quasi stesso copione nel nono. Subito due singoli di Espinal e Draijer, poi solo una volata di sacrificio di Pomare che portava il punteggio sul 6-4. La quarta battuta in doppio gioco della partita del Nettuno chiudeva il match in favore del Grosseto. Lanciatore vincente Cozzolino Federico, salvezza di Oberto, lanciatore perdente Federico Pecci.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here