SHARE

Altro protagonista di EuroBaseball 2021 con la casacca azzurra del NettunoBC1945, è Andrea Sellaroli, che dopo aver fatto parte della nazionale juniores (Campione D’Europa nel 2015), esordisce nella nazionale seniores in una competizione ufficiale, giusto riconoscimento dopo le ultime positive stagioni con la casacca nettunese.

Poco impiegato nella prima fase di EuroBaseball2021, nella finale per il bronzo è partito titolare contro la Spagna, nel ruolo di esterno sinistro, posizione inconsueta per lui, e firmando il bronzo conquistato dagli azzurri, con una  delle più importanti giocate difensive della squadra italiana.

Dal 31 agosto con la Nazionale, prima il raduno e poi le partite, come giudichi questa tua esperienza?

“La considero una esperienza splendida, la prima convocazione nella nazionale seniores per manifestazioni ufficiali con un gruppo fantastico ed uno staff tecnico del genere tra cui una leggenda del baseball del calibro di Mike Piazza come manager è stata una gran bella soddisfazione. Sono stati giorni di allenamenti, lavoro e partite che reputo formidabili, come tutta l’atmosfera che abbiamo respirato durante la competizione europea.”

Dopo la semifinale persa contro Israele, la nazionale italiana ha conquistato un bronzo dopo una bellissima partita contro la Spagna, ti soddisfa questo piazzamento?

“Dopo la semifinale contro Israele, c’è stato un momento delusione generale da parte di tutti noi, giocatori, staff, perchè volevamo la finale ed abbiamo vissuto una una partita molto strana, il nostro vantaggio a suon di fuoricampo, i punti subiti ci hanno lasciato un forte sconforto lasciandoci con l’amaro in bocca e con tanto rammarico. Ma siamo riusciti a trasformare questa energia negativa e rabbia in voglia di fare, mettendoci in discussione in campo, per dimostrare anche il nostro valore come squadra.

Ci siamo riusciti, il giorno dopo, contro la Spagna nella finale per il bronzo, giocando contro una squadra attrezzata e molto forte come quella spagnola, siamo riusciti a batterla con una bella prestazione. Certamente non era il risultato a cui noi ed anche e tutti i tifosi aspiravamo però per come è arrivato il bronzo e la perfomance in quella partita comunque resta un risultato finale positivo.”

Un momento o una azione di questo Europeo, che ti è rimasta impressa ?

“I momenti vissuti in questi giorni sono tanti e li ricorderò nella mia mente con contentezza, come detto prima reputo questa esperienza molto positiva. Personalmente l’azione che mi resterà impressa anche in futuro è sicuramente nella finale per il bronzo contro la Spagna, la mia assistenza dall’esterno sinistro, forse è stata una delle giocate più importanti della partita, giocavo in ruolo inusuale per me, e fare una assistenza per un out a casabase, in momento decisivo della gara è stato molto soddisfacente. Sono quelle azioni difensive che danno carica a tutta la squadra ed in quella partita nè abbiamo fatte diverse, costruendo la vittoria passo dopo passo, tutti insieme.”

Foto Cristiano Gatti PH @cristianogattiph

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here