SHARE
Giuseppe Mazzanti alza il trofeo di 1° Classificati A2 Baseball

Il Gigante ha aperto un occhio, e ha visto la prima vetta, quella dell’A1.
Sino a ieri, infatti, Nettuno era un gigante dormiente, da ora non lo è più.
Abbiamo realizzato il nostro obiettivo principale, tornare nella massima categoria, in quello scenario che da sempre per tradizione e valori, rappresenta il nostro habitat naturale. Lo abbiamo ottenuto con il lavoro e la voglia di tutti, ma soprattutto con il sostegno dei nostri tifosi e di tutta la città, una comunità che ieri avremmo voluto idealmente stringere in un lungo abbraccio fra lacrime di gioia e sorrisi.
Ora si torna fra le grandi, lo faremo con lo stesso spirito che ci ha permesso di dominare questa stagione di A2, con l’umiltà di chi sa di dover lottare ma anche con la consapevolezza di essere una squadra che può misurarsi con chiunque senza timore alcuno. Speriamo di tornare presto a farlo alla presenza del nostro popolo, perché ora più che mai ci sarà bisogno del supporto della nostra città.
Volevo ringraziare i ragazzi, lo staff tecnico, la dirigenza e tutti i collaboratori perché ognuno di loro ha messo la sua firma su questo successo. Abbiamo dimostrato che uniti si può vincere, insieme si può tornare a sognare, ed un grazie anche a chi, nel proprio ruolo istituzionale, ha lavorato per far sì che Nettuno tornasse ad essere una, unica e sola.
Da domani si inizierà a lavorare per la prossima stagione, per rinforzare la squadra e trattenere con noi i protagonisti di questa meravigliosa cavalcata, per essere competitivi ai massimi livelli ed andare a sfidare i migliori. Nelle prossime settimane delineeremo i programmi ma sin da ora una cosa è certa: vogliamo rientrare da protagonisti, per essere, appunto, un gigante in mezzo ad altri giganti.
E chissà che non si possa sognare che nel momento nel quale il Gigante aprirà il secondo occhio, possa vedere la luce di un’altra stella.

Forza Nettuno. Sempre
#TuttiperNettuno#A1#Baseballiscominghome#Unitedwestand#

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here