SHARE

Altra doppietta per il Nettuno nel Girone D del campionato di SerieA2. La squadra di Guy Trinci ha conquistato il doppio successo contro i Lancers di Lastra a Signa mantenendo il comando della classifica del girone in compagnia del Paternò.

Dopo il turno di riposo, i prossimi avversari del Nettuno BC 1945 saranno proprio i siciliani che verranno a Nettuno per lo scontro diretto che di fatto sarà decisivo per le sorti del girone D.

Netto 12-0 in Gara1 al settimo inning per la squadra di Trinci con ancora l’ottimo Andrea Pizziconi sul monte per 5 inning con sole due valide concesse e 7K. Altrettanto ottima la chiusura della partita del rilievo Federico Pecci, ancora perfetto nei due inning lanciati senza concedere valide con due K.

Dopo due inning il parziale era di 5-0 in favore del Safeway Nettuno, grazie a due doppi del solito Andrea Sellaroli e ai singoli di Soriano, Mercuri Van der Wijst, Giordani e al sacrificio di Peppe Mazzanti. Nel quinto inning altri tre punti sul tabellone. Nel settimo quelli del definitivo 12-0 propiziati da un doppio da 3 RBI di Federico Giordani.

Dodici e valide totali del Nettuno con Giordani a 3 su 4 con 5 RBI e il solito Andrea Sellaroli con due doppi.

Gara2 con la novità della prima volta in svantaggio in campionato per la squadra nettunese. Complice il difficile esordio in campionato del tedesco Logan Grigsby che metteva in base gli unici tre uomini affrontati in partita. Pronto il cambio sul monte con Rommel Gonzalez che rilevava con basi cariche e zero eliminati il partente tedesco. Gonzalez otteneva le tre eliminazioni limitando i danni a tre punti realizzati dai Lancers che passavano in vantaggio per 3-2.

Nel secondo attacco la squadra nettunese ripassava però in vantaggio. Erano i singoli di Origlia, Van der Wijst e Sellaroli e il sacrificio di Giordani a portare il parziale sul 5-3. Nel terzo inning ancora un botta e risposta. Nettuno segnava tre punti propiziati dai singoli di Soriano e Mineo e dal doppio di Mercuri. I Lancers ne segnavano due dopo un doppio di Pasquini e un singolo di Mata. Era l’ultimo sussulto dei padroni di casa che poi non riuscivano più a impensierire Rommel Gonzalez che lasciava la collinetta dopo sei inning lanciati son 4 valide concesse. Lo rilevava Valerio Simone che lanciava tre inning perfetti senza concedere battute valide e con 5 K.

Tra il sesto e l’ottavo inning il Nettuno dilagava portando il punteggio sul 13-5 finale. Nel box di battuta altre 12 valide della squadra di Trinci. 2 su 5 con 3 RBI per l’olandese Oliver Van der Wijst. Due valide anche per Ambrosino, Sellaroli e Soriano. Continua quindi a dominare nel box di battuta il leadoff Andrea Sellaroli, fino a questo punto della stagione miglior battitore di tutta la SerieA2 con .528 di media battuta.

In grande crescita l’olandese Van der Wijst che ora con .417 di media battuta è il terzo miglior battitore del Nettuno alle spalle di Sellaroli e Soriano. Il francese continua ad essere il leader dei punti battuti a casa di tutta la SerieA2 con 14RBI.

Foto del fotografo Luciano Canale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here